Work in progress

L’Archivio della memoria raccoglie e rende fruibili documenti memorialistici raccolti o realizzati all’interno di diversi percorsi di ricerca, condotti nel corso degli anni da singoli ricercatori, Università, enti di ricerca e associazioni.
L’Archivio viene costantemente implementato e aggiornato con l’obiettivo di reperire e conservare le storie di vita delle diverse comunità linguistiche, culturali, religiose e nazionali che hanno vissuto nell’area di confine. A tal fine si auspica l’attivazione di collaborazioni con le realtà presenti sul territorio che hanno svolto studi in quest’ambito e sono in possesso di materiali che potrebbero entrare a far parte dell’Archivio.

Attualmente sono in corso di catalogazione interviste e fotografie relative a Gorizia e Trieste nella prima metà del Novecento, con particolare attenzione al periodo che va dall’ascesa del fascismo alla definizione della nuova linea di confine.
Contemporaneamente sono in fase d’inserimento le testimonianze orali raccolte dagli studenti del Polo liceale di Gorizia e del Liceo scientifico “G. Oberdan” di Trieste all’interno dei progetti “Riprendere le memorie del Novecento” curati dall’Associazione Quarantasettezeroquattro.
Altri filoni di ricerca che stanno confluendo nell’Archivio sono: “Dalla città di villaggi alla città di città”, relativo alle memorie delle “aree periferiche” di Gorizia; un percorso su Trieste nel periodo della Seconda guerra mondiale e un fondo su “Gorizia operaia”.

Work in progress

The Memory Archive collects and makes available biographic documents, collected or created within different research routes carried on through the years by individual researchers, universities, research organisations and associations.
The Archive is constantly being developed and updated with the aim to track down and preserve the life stories of the various linguistic, cultural, religious and national communities that have lived in the borderland. For this purpose, it is hoped that collaborations with those local bodies that have carried out studies in this field and that own materials of interest for the Archive will be created.

At present, the cataloguing of interviews and photographs of Gorizia and Trieste during the first half of the twentieth century is in progress, with particular focus on the period between the rise of Fascism to the definition of the new border line.
At the same time, the oral accounts collected by the students of the Senior Secondary School of Gorizia and of the "G. Oberdan" Senior Secondary School of Trieste within the "Riprendere le memorie del Novecento" ("Taking Back the Memories of Twentieth Century") project, developed by the Quarantasettezeroquattro Association, are also being added. Other research routes that are merging into the Archive are: "Dalla città di villaggi alla città di città" ("From the city of villages to the city of cities"), which deals with the memories of the suburban areas of Gorizia; a research path concerning Trieste during the Second World War and research on "Working-class Gorizia" ("Gorizia operaia")


UN PROGETTO DI:

Logo quarantasette | zeroquattro

CON IL SUPPORTO DEL PROGRAMMA EUROPE FOR CITIZENS DELL’UNIONE EUROPEA:

Logo Europe for Citizens

CON IL FINANZIAMENTO DI:

Logo FVG Logo Giovani FVG
Logo provincia di Trieste Logo provincia di Trieste
Logo Gorizia Logo Carigo

Copyright © Strade della memoria · All Rights Reserved